ISMAR

ISTITUTO DI SCIENZE MARINE

L’Istituto di Scienze Marine del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ISMAR) svolge attività di ricerca di base e applicata in oceanografia fisica, chimica e biologica e in geologia marina con l’obiettivo di contribuire sia allo studio processi oceanici e della variabilità climatica che allo sviluppo di sistemi/servizi per l’osservazione, la protezione e la gestione sostenibile dell’ambiente marino e delle coste.

RICERCA

CNR-ISMAR svolge attività di ricerca scientifica interdisciplinare nelle seguenti aree tematiche:

  • Oceanografia fisica e biogeochimica sia allo studio dei processi e della variabilità̀ climatica, dal mare aperto alle aree di transizione;
  • Servizi osservativi e operativi per il monitoraggio di variabili oceaniche fisiche, chimiche e biologiche essenziali (EOVs) e per la valutazione dei rischi;
  • Evoluzione geologica degli oceani, dei margini continentali e delle aree di transizione per la valutazione di potenziali risorse e la valutazione dei rischi geologici;
  • Stratigrafia, paleoceanografia e studio dei meccanismi di cambiamento del regime climatico;
  • Ricerca ecologica per lo studio della struttura, del funzionamento e dell’evoluzione degli ecosistemi;
  • Gestione interoperabile dei dati marini per la pianificazione dello spazio marittimo e lo sviluppo di una economia del mare “ecosystem-based”;
  • Divulgazione scientifica e Ocean Literacy.

Direttore

ROSALIA SANTOLERI

Direttore dell’Istituto di Scienze Marine e Dirigente di Ricerca del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ISMAR). Ha un esperienza più che trentennale in oceanografia fisica. La sua ricerca è incentrata nei campi della dinamica marina, dell’osservazione del mare, dell’oceanografia operativa e dello studio dei cambiamenti climatici nel recente passato, anche attraverso la direzione di gruppi di ricerca nazionali ed internazionali. Negli anni 80 scommette sulle potenzialità dell’utilizzo dei satelliti per il monitoraggio dell’ecosistema marino e fonda di fatto l’oceanografia da satellite in Italia. Partecipa alla definizione delle nuove missioni spaziali europee di Osservazione della Terra. Ha contribuito con un ruolo di leadership allo sforzo europeo nel campo dell’oceanografia operativa, partecipando al disegno, allo sviluppo e all’implementazione del servizio europeo Copernicus di osservazione e previsione dello stato dell’oceano globale e dei mari europei. Ha coordinato numerosi progetti nazionali e internazionali. Presiede la Commissione Oceanografica Italiana “National Coordination Body” dell’Intergovernmental Oceanographic Commission (IOC) dell’UNESCO, ed dal 2017 è membro del consiglio esecutivo dell’ IOC. E’ inoltre membro del GOOS Steering Committee, GEO Board, EuroGOOS Board ed autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche.

Google Scholar Profilo

SEDI E CONTATTI


VENEZIA
BOLOGNA
LERICI
NAPOLI
TRIESTE
ROMA

Sede Principale
Tesa 104 - Arsenale, Castello 2737/F
30122 - Venezia, IT

Direttore
Rosalia Santoleri
direttore@ismar.cnr.it

Referente di Sede
Angela Pomaro
angela.pomaro@cnr.it


Area della Ricerca di Bologna
Via Gobetti 101
40129 - Bologna, IT

  • +39 051 639 8891
  • +39 051 639 8939

Responsabile di Sede Secondaria
Annamaria Correggiari
annamaria.correggiari@cnr.it


Forte Santa Teresa, Pozzuolo di Lerici
19032 - La Spezia, IT

  • +39 0187 1788900
  • +39 0187 970 585

Responsabile di Sede Secondaria
Annalisa Griffa
annalisa.griffa@cnr.it


Calata Porta Di Massa - Porto Di Napoli 80
80133 - Napoli, IT

  • +39 081 5423802
  • +39 081 5423888

Responsabile di Sede Secondaria
Marco Sacchi
marco.sacchi@cnr.it


Area della Ricerca di Roma 2 - Tor Vergata
Via del Fosso del Cavaliere 100
00133 - Roma, IT

  • +39 06 45488634
  • +39 06 45488291

Responsabile di Sede Secondaria
Francesco Bignami
francesco.bignami@cnr.it


Area Science Park Basovizza - Edificio Q2
Strada Statale 14, km 163.5
34149 - Trieste, IT

  • +39 040 3756872

Responsabile di Sede Secondaria
Stefano Cozzi
stefano.cozzi@cnr.it

PER UNA MIGLIORE ESPERIENZA
SI PREGA DI RUOTARE IL DISPOSITIVO